Cervello: a 3 mesi i bimbi capiscono il linguaggio

14.09.2012 17:14

La capacità dei neonati di comprendere le regole complesse del linguaggio mette in ombra quella degli adulti.

Usando l'elettroencefalogramma, un team del Max Planck Institute for Human Cognitive and Brain Sciences di Lipsia ha registrato le reazioni dei cervelli dei bebè al linguaggio parlato. I risultati sono stati pubblicati su Pnas.

L'indagine ha esaminato i meccanismi uditivi nell'apprendimento del linguaggio nei bimbi rivelando che i neonati di tre mesi sono in grado di cogliere e capire automaticamente le relazioni tra le sillabe nel parlato durante l'ascolto.

Per contrasto, gli adulti sono capaci di attivare lo stesso meccanismo e riconoscere le stesse relazioni e dipendenze sillabiche soltanto se viene esplicitamente richiesto. Lo studio svela importanti novità sullo sviluppo delle abilità basilari per l'acquisizione primaria del linguaggio.

Da Pagimenediche.it