Da orari irregolari del sonno problemi comportamentali nei bimbi

20.10.2013 11:53

Se i bambini vanno a dormire ogni sera a orari diversi e non prestabiliti hanno maggiori possibilità di sviluppare problemi comportamentali. Lo ha scoperto un nuovo studio dello University College London pubblicato sulla rivista Pediatrics.

Dai dati è emerso che andare a letto ad orari irregolari sconvolge i ritmi naturali del corpo, favorendo la privazione del sonno e minando alla maturazione sana del cervello e alla capacità di controllare alcuni comportamenti nei bimbi.

"Non andare a dormire a un orario preciso" ha spiegato Yvonne Kelly, autrice dell'indagine "induce uno stato psicofisico simile a quello del jet lag". "Sappiamo che lo sviluppo precoce del bambino esercita profonde influenze sulla salute e il benessere in tutto il corso della vita. Ne consegue che le interruzioni di sonno, soprattutto se si verificano in momenti chiave dello sviluppo possano avere importanti ripercussioni sulla sua salute per tutta la vita".

I problemi risultati associati al sonno irregolare sono iperattività, problemi a relazionarsi con i coetanei, difficoltà emotive. Lo studio ha analizzato i dati di un campione di più di diecimila bambini monitorati a tre, cinque e sette anni in relazione alle abitudini notturne. Da Paginemediche.it