Essere genitori fa bene alla salute

09.01.2013 17:10

Essere genitori ha i suoi vantaggi. Almeno stando ad alcune recenti ricerche.

Sembra, infatti, che avere dei figli migliori lo stato di salute generale. Già una ricerca condotta qualche tempo fa aveva scoperto che avere dei figli riduceva il rischio di sviluppare l’ipertensione.

Adesso uno studio della London School of Hygiene & Tropical Medicine ha osservato che il numero perfetto è due. Non un figlio unico o una mega famiglia stile Bradford: il numero perfetto è due e ne giova il benessere della famiglia e quello psico-fisico dei genitori.

Emily Grundy e i suoi colleghi hanno analizzato circa un milione e mezzo di persone, sia genitori che non, e hanno concluso che i non genitori o i genitori di un solo figlio avevano maggiori probabilità di morire per patologie legate al consumo di alcol, malattie cardiovascolari e a problemi polmonari, nel campione dei genitori con tre figli i risultati sono stati discordanti, mentre tra i genitori con più di quattro figli si registrava un incremento dei livelli di stress e di conseguenti malattie a carico del cuore.

I più in forma, ha spiegato la Grundy sulla rivista Social Science & Medicine, sono risultati essere i genitori di due figli.

Il dato è stato confermato anche da un recente studio pubblicato sul Journal of Epidemiology and Community Health, che dopo aver preso in considerazione più di 21mila coppie che si erano rivolte ai centri per la fecondazione assistita.
Il risultato? Chi non era riuscito a coronare il sogno di avere un bambino moriva, in media, prima degli altri. Una percentuale di rischio di due volte superiore per gli uomini e addirittura di 4 volte per le donne.

Un vasto studio condotto presso la Kaoshiung Medical University, di Taiwan, invece ha evidenziato come l’autostima migliori con l’aumentare del numero di figli.

Il campione esaminato è molto ampio: per vent’anni i ricercatori hanno studiato più di un milione di donne e hanno osservato che tra quelle con due figli il tasso di suicidi era inferiore del 39% rispetto a quello delle donne con un solo figlio e che la percentuale di suicidi scendeva del 60% tra le donne con tre figli. In pratica più figli si hanno e minori sarebbero le probabilità di soffrire di depressione e altri disturbi collegati al suicidio.

Perché? Secondo le prime ipotesi le madri intratterrebbero maggiori relazioni sociali dalle quali deriverebbe un beneficio per l’autostima, ma anche il legame che si instaura tra madri e figli avrebbe un ruolo determinante nel ridurre depressione e altri disturbi dell’umore.

Da Paginemamma.it